dal Codice Etico al
Manifesto del Divertimento in Sicurezza

La necessità di ideare un decalogo a tutela del divertimento dei minori nasce all’interno dell’Associazione agli albori della sua costituzione.  Dopo un lungo lavoro di condivisione e numerosi tavoli di lavoro con le maggiori cariche della Regione Marche, il Codice Etico viene pubblicato lo scorso 17 Giugno 2019 e porta le firme in calce di: Andrea Nobili,  Garante ai diritti dei minori della Regione Marche; del Direttore generale Confcommercio Marche centrali, Massimiliano Polacco , e della Presidente del Cogeu, Luigina Bucci

In occasione dell’evento L8 PER IL FUTURO 2018-2020 si è tenuta una tavola rotonda sull’argomento, un momento di riflessione, condivisione ideazione di una strategia di utilizzo di questo prezioso strumento a disposizione dell’intera comunità, ma non ci sembrava abbastanza.

All’indomani dell’evento del 2019 i ragazzi dell’Associazione hanno lanciato un sondaggio per raccogliere impressioni e suggerimenti dei loro coetanei, dal quale è emersa la voglia e la necessità dei ragazzi di conoscere il contenuto del  Codice Etico, di trasformarlo in uno strumento alla portata dei giovani di tutta Italia . Una richiesta che l’Associazione ha accolto ben volentieri, mettendosi subito alla ricerca di soluzioni concrete da poter proporre.

E’ proprio in questo contesto che nasce l’idea del “Manifesto del divertimento in sicurezza “.



Dedica alcuni minuti alla lettura del
CODICE ETICO 

Nascita di un manifesto

Grazie alla preziosa collaborazione con il gruppo Oneday // ScuolaZoo, una piccola rappresentanza dei giovani dell’Associazione ha svolto un workshop di due giorni finalizzato a redigere il Manifesto apportando una grande novità.

Il Manifesto si presenta come un “patto di co-responsabilità tra gestori dei locali e ragazzi.

Infatti, ogni argomento del manifesto sono state inserite due didascalie: una spiega cosa i gestori dovrebbero fare per attenersi alle richieste del Manifesto e poter richiedere l’ ADG, Adesivo Disco Guard il sigillo di garanzia che i locali che aderiscono al manifesto potranno apporre; l’altra è dedicata ai ragazzi che frequentano i locali nella quale sono indicate le norme di comportamento da tenere per sostenere l’instancabile lavoro di sorveglianza e sicurezza e messa a norma delle strutture.

Maggiori Informazioni?